I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
Ok

In evidenza

<<   <   >   >> 
L'Assemblea dei Soci di Cooperfidi Italia S.C. di oggi ha approvato in teleconferenza il Bilancio dell’Esercizio 2019 che esprime risultati in linea con gli importanti target di crescita e sostenibilità previsti dal Piano di Attività 2019-2021.
Il Risultato della Gestione Finanziaria della Società nel 2019 raggiunge infatti quota € 3.866.000 con una crescita del +112% rispetto all'esercizio precedente dopo un accantonamento a Fondo Rischi per € 892.000. L'utile netto è stato pari a € 66.158.
Fondazione di Modena, UniCredit e Cooperfidi Italia hanno siglato una convenzione per sostenere con finanziamenti a tasso zero le organizzazioni non profit del territorio modenese impegnate a superare l'emergenza Covid-19.

Istruzioni per la partecipazione all'Assemblea ordinaria e straordinaria di Cooperfidi Italia che, a causa emergenza Covid-19, si svolgeranno in video conferenza 

La tua cooperativa ha un fatturato fino a 3,2 Milioni e non più di 499 dipendenti? E’ stata danneggiata dall’emergenza sanitaria covid-19?

La tua cooperativa ha un fatturato fino a 3,2 Milioni e non più di 499 dipendenti? Il Decreto Liquidità ti permette di accedere ad un mutuo chirografario, garantito al 100% da Cooperfidi Italia, 

Le Cooperative con un fatturato inferiore a 100.000 euro potranno accedere a finanziamenti da 25.000 euro a tasso zero, rimborsabili in 6 anni, grazie al bando liquidità “FUTURA – La Cooperazione che resiste”.

La commissione elettorale, insediata dall’assemblea dei soci del maggio 2019, come previsto dall’artic. 3 del Regolamento per l’elezione del Consiglio di Amministrazione, il 27 aprile 2020 ha completato l’attività di ricerca e definizione delle candidature, provvedendo a definire la lista dei consiglieri da presentare ai soci nell’assemblea ordinaria che si terrà nel prossimo mese di giugno.

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto per assicurare alle imprese la liquidità necessaria per superare la crisi economica indotta dalla pandemia causata dal Covid19.

La Regione Emilia-Romagna, 1^ tra le regioni italiane, ha messo a disposizione per le aziende con sede legale o con unità produttive nel proprio territorio, un mutuo chirografario fino a € 150.000 finalizzato a sopperire alle esigenze di liquidità con rimborso triennale e senza costi sino a € 15.000.

COOPERFIDI ITALIA di fronte a questa crisi è ancora più determinata a SOSTENERE I SUOI SOCI.

Le moratorie semestrali richieste dalle imprese associate, ai sensi del decreto “Cura Italia”, sui finanziamenti a rimborso rateale e per la proroga della scadenza degli affidamenti a breve termine, vengono perfezionate da Cooperfidi Italia in via massiva, senza alcun onere per i richiedenti.

Cooperfidi Italia ha predisposto fin dalle scorse settimane le iniziative necessarie a garantire il rispetto delle misure e delle raccomandazioni delle autorità competenti per il contenimento del contagio del Coronavirus in tutta Italia.

L’emergenza sanitaria indotta dal coronavirus rischia di bloccare la nostra economia. Nell’immediato vanno fermati i contagi e al contempo assicurare alle imprese la liquidità necessaria alla loro sopravvivenza.

 

Abi, ACI (Alleanza Cooperative Italiane) insieme con le maggiori Associazioni di rappresentanza italiane hanno deciso - con apposito addendum all'accordo per il Credito 2019 - la sospensione o l'allungamento di tutti i prestiti richiesto entro il 31 gennaio 2020. La moratoria riguarda la i finanziamenti alle piccole e medie imprese danneggiate dal Coronavirus.

 

La riduzione della produzione industriale e la diffusione del #Coronavirus, stanno procurando anche all'economia dell’Emilia Romagna serie conseguenze. È così probabile che si accentueranno nelle prossime settimane le tensioni sul mercato del credito che stanno già penalizzando le imprese di medie e minori dimensioni e quelle che presentano anche un pur minimo profilo di rischio.

Cooperfidi Italia rilascia alle imprese sociali (cooperative, associazioni del volontariato, associazioni sportive) fideiussioni equivalenti a quelle rilasciate dalle banche  e dalle compagnie di assicurazione.

Il 1 febbraio 2020 verrà attivata dalla Regione Toscana una Sezione speciale regionale del Fondo Centrale di Garanzia per le piccole e medie imprese. La Sezione  permetterà a Cooperfidi Italia di elevare all’80% le proprie garanzie alle cooperative e alle imprese toscane, con la sola esclusione di quelle agricole e della pesca.

 

Vi aspettiamo venerdì 31 gennaio alle ore 10 a Bari, presso il BaLab - Università degli Studi "Aldo Moro", Centro Polifunzionale Studenti (1° piano), Piazza Cesare Battisti 1.

In un contesto di contrazione del credito soprattutto verso le Piccole e Medie Imprese Cooperfidi Italia, il confidi espressione dell’Alleanza delle Cooperative Italiane, in occasione del suo Decennale, rilancia verso il futuro con l’obiettivo di aumentare le garanzie nel 2021  del 30%

Centrali cooperative
SOSTENITORI