I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
Ok

COOPERFIDI ALL’ASSEMBLEA ACI AGROALIMENTARE E PESCA

Ferruccio Vannucci, Direttore Generale Cooperfidi Italia, è intervenuto ieri -30 ottobre- a Roma all’Assemblea del Settore Agroalimentare e della Pesca dell’Alleanza delle Cooperative italiane.
L’intervento ha riguardato i problemi di accesso al credito del settore primario, che ha registrato una minore flessione dei volumi erogati rispetto ad altri settori, grazie alla favorevole dinamica degli investimenti e alla minore rischiosità dei relativi finanziamenti.
Il Mezzogiorno, negli anni della crisi, ha subito una maggiore stretta creditizia e tassi mediamente superiori di due punti rispetto a quelli applicati dal sistema bancario al nord e al centro. Nel settore primario, a conferma della sua tenuta, tale flessione è stata però inferiore rispetto a quella registrata nel resto del Paese.
Il rilascio di garanzie di Cooperfidi Italia nel settore primario tra il 2015 e il 2018 ha registrato un incremento del 95%. Per consolidare questo risultato positivo, l’Alleanza delle cooperative italiane chiederà al Governo un intervento legislativo per permettere l’utilizzo del Fondo rischi dedicato alla pesca, gestito da Cooperfidi Italia, a tutte le imprese del settore agroalimentare. Il settore pesca, come dimostrato dall’indagine dell’Alleanza, Fish Credit Coop, registra infatti da molti anni una modesta dinamica degli investimenti e quindi esprime una debole domanda di credito.
Cooperfidi ha stimato che per effetto di questa modifica, l’intervento di Cooperfidi nel settore potrebbe triplicarsi nel prossimo triennio.
Centrali cooperative
SOSTENITORI