I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
Ok

Agevolazioni per settore agricolo

Le agevolazioni previste per il settore agricolo nel 2016, in sinergia con i Piani UE per lo Sviluppo rurale 2014-2020, mirano al raggiungimento di tre obiettivi strategici di lungo termine:

  • stimolare la competitività del settore
  • garantire la gestione sostenibile delle risorse naturali e l'azione per il clima
  • realizzare uno sviluppo territoriale equilibrato delle economie e comunità rurali, compresi la creazione e la difesa dei posti di lavoro.

Il protocollo d'intesa siglato a dicembre tra Cia e Cooperfidi, in linea con queste finalità, è articolato in attività concrete tese al raggiungimento di precisi obiettivi prefissati; tali traguardi prevedono, oltre ad aspetti più propriamente commerciali, percorsi formativi in materia di credito, assistenza alle start-up, e specifici piani di comunicazione e monitoraggio costante delle attività.
L'accordo raggiunto consente a Cooperfidi di essere il confidi di riferimento dell'agricoltura tramite la concessione di finanziamenti destinati alle attività agricole e zootecniche, grazie anche alle risorse previste per i Psr che complessivamente ammonteranno, con il cofinanziamento del Ministero dell'Economia e delle Regioni, a oltre 20 miliardi di euro.

I soggetti beneficiari:

  • Coltivatori Diretti (CD);
  • Imprenditori Agricoli Professionali (IAP);
  • Società Agricole costituite nella forma di:
    • Società Cooperative
    • Società di persone (società semplici - s.n.c. - s.a.s.)
    • Società di capitali (s.r.l. - s.p.a.)
    • Società consortili
  • Associazioni e Consorzi che effettuano collettivamente la conduzione di una azienda agricola, manipolano, utilizzano, trasformano, vendono prodotti provenienti dalle aziende dei soci.
SOSTENITORI