I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
Ok

Settore Pesca e Acquacoltura

Cooperfidi Italia ha esteso, con la fusione per incorporazione di Fidipesca Italia, il proprio ambito d’azione anche al settore alieutico.
L’operazione, sostenuta dall’Alleanza delle Cooperative, insieme con Federpesca (aderente a Confindustria) vuole dare un nuovo impulso all’accesso al credito per il settore ittico. 

Cooperfidi Italia - vigilata da Banca d’Italia - è riuscita a fronteggiare i mutamenti, anche repentini, dovuti all’evoluzione della normativa bancaria e alla straordinaria crisi attuale.  Di concerto con le associazioni di categoria promuoverà una serie di iniziative sul territorio per facilitare l’accesso al credito delle cooperative e delle imprese di pesca.

Il Programma Operativo Nazionale del Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP) 2014-2020, è stato approvato dalla Commissione europea il 27 novembre 2015, e si prefigge i seguenti scopi:

  • Finanziare i progetti in grado di creare nuova occupazione nelle regioni costiere;
  • Rendere competitiva e redditizia la pesca e l’acquacoltura;
  • Favorire e sostenere la promozione della pesca, la trasformazione e la commercializzazione  nonché il miglioramento dell'organizzazione di mercato dei prodotti ittici, allo scopo di sostenere i redditi e la sostenibilità anche dal punto di vista ambientale;
  • Aiutare le comunità costiere a diversificare le loro economie, in particolare mediante la diversificazione delle attività in altri settori marittimi o dell’indotto.

Il FEAMP inoltre interviene anche nel settore dell'acquacoltura, con particolari obiettivi tra i quali:

  • Il sostegno al rafforzamento dello sviluppo tecnologico e dell'innovazione e della competitività e della redditività delle imprese, in particolare delle PMI;
  • La difesa e il reintegrazione della biodiversità acquatica e il consolidamento degli biosistemi che contengono impianti di produzione;
  • Il supporto alle attività di formazione specialistica.

Le risorse previste dal FEAMP 2014-2020 per l’Italia ammontano a 978.107.682 € di cui 440.845.123 € di cofinanziamento nazionale. Si tratta di risorse importanti a disposizione delle regioni italiane. Cooperfidi Italia è ora in grado di rilasciare garanzie a favore dei soci per promuovere l’ammodernamento e l’accesso alle misure previste dal fondo, favorendo - così - l’accesso al mercato creditizio e finanziario. 

AGCI AGRITAL Confcooperative Federcoopesca Legacoop Agroalimentare

SOSTENITORI